Descrizione Progetto

Che bontà, la crostata di fragole!

La crostata è uno di quei dolci che sembrano semplici, ma che nascondono piccole sfide nella realizzazione della frolla. Frolla che deve risultare con una consistenza friabile e morbida, e per ottenerla l’impasto va lavorato poco e sapientemente! Il segreto per una crostata dal morso perfetto è il burro: ingrediente principale per la riuscita della frolla classica. Attenzione, qui abbiamo la ricetta per eccellenza di una frolla unica: quella di penninonsolodolci (Michela Ioli).

Per questa crostata di fragole dalla frolla compatta e friabile, penninonsolodolci ha utilizzato il nostro burro di centrifuga 🌱𝗜𝗹 𝗕𝗶𝗼𝗹𝗼𝗴𝗶𝗰𝗼, prodotto da soli due ingredienti latte fresco e prima panna da agricoltura biologica.🧈🥛

Crostata di fragole con burro biologico Dalla Torre Val di Non Trentino

CHEF

Michela Ioli

CUCINA

Italiana

DIFFICOLTÀ

Facile

SOCIAL

penninonsolodolci

Friabile e gustosa, la colazione e la merenda più buone con questa crostata di frutta fresca

Lista degli ingredienti

  • STAMPO DA 20 cm

  • 1 uovo

  • 1 tuorlo

  • 120 gr di burro Il biologico

  • 120 gr di zucchero

  • 250 gr di farina

  • fragole fresche

Procedimento per realizzare la crostata di fragole

L’impasto della crostata

1 In una ciotola mettete il burro biologico ben freddo tagliato a dadini assieme allo zucchero e alla farina e amalgamate gli ingredienti con la punta delle dita per non riscaldare troppo il burro.

2 Quando avrete ottenuto un composto sabbioso aggiungete le uova e continuate ad amalgamare.

In frigo

3 Formate un panetto uniforme (evitate le forme sferiche), avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettete in frigorifero a riposare per 30 minuti.

4 Passato il tempo di riposo, stendete la frolla in un disco delle dimensioni del vostro stampo da crostata, bucherellate la superficie e cospargete la base con le fragole tagliate a pezzetti.

5 Utilizzate la frolla rimasta per decorare come più vi piace la superficie della crostata.

In forno

6 Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per circa 25 minuti.

Il consiglio dello chef

Per preparare la frolla, ho scelto di utilizzare il burro biologico Dalla Torre Val di Non, un burro ottenuto da centrifuga di panne scelte di origine biologica certificata senza l’utilizzo di prodotti di sintesi e di organismi geneticamente modificati.

Vi assicuro che la scelta di un burro di qualità come questo, fa veramente la differenza quando preparate una crostata.

Frolla crostata con burro di centrifuga biologico

Condividi questa ricetta